Crea sito

Computer

Archivio per la categoria: Computer

Samsung annuncia il nuovo Galaxy Alpha: le specifiche tecniche

Samsung annuncia il nuovo Galaxy Alpha: le specifiche tecniche

Samsung annuncia ufficialmente il nuovissimo Galaxy Alpha. Scocca in metallo, e un device assai interessante

image_new.phpDopo mesi di rumor, conferme e smentite, ecco che finalmente Samsung, tramite il blog ufficiale Samsung Tomorrow, annuncia ufficialmente il nuovo Galaxy Alpha. Specifiche tecniche davvero interessanti, visto che uesto nuovo Galaxy Alpha monta un Exynos 5 Octa Core, strutturato in due modi. Un primo processore da 4 core, con frequenze da 1.8 GHz, e un secondo, sempre con 4 Core, da 1.3 GHz. Troviamo un display HD da 4,7 “, 2 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria ROM, non espandibili. Una buona fotocamera al posteriore, da 12 MP, e una da 2.1 MP anteriormente. Ovviamente Android, in versione 4.4.4 Kitkat, e una batteria da 1860 mAh (che sembrano un po’ pochini, ma con il tempo vedremo se Samsung avrà fatto un buon lavoro sull’ottimizzazione, e come abbia gestito il risparmio energetico). Il Galaxy Alpha verrà commercializzato in diverse colorazioni, quali: nero, bianco, turchese, oro e argento. Le dimensioni, estremamente contunute (132.4 x 65.5 x 6.7 mm) e il peso, anch’esso contenuto (solo 115 grammi!) fan si che in mano il dispositivo neanche si percepisca, nonostante la presenza della scocca in metallo, tanto attesae tanto rischiesta in questi anni.

Samung pubblica anche un video (oltre alle immagini che troverete in fondo alla pagina) dedicato al dispositivo, nominato Just Alpha. Il video, sfruttando il mondo della moda e della musica, mostra il design innovativo degli ultimi Galaxy.

Galaxy Alpha sarà disponibile a partire dal mese di settembre in 150 diversi mercati al prezzo di 599. Il prezzo, non ancora ufficializzato in Italia, dovrebbe comunque essere lo stesso per tutti i mercati, salvo variazione per motivi nazionali.

Adesso le specifiche complete ed infine le immagini.

GA

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arriva Shazam su Mac App Store

Arriva Shazam su Mac App Store

Shazam arriva su Mac App Store ed è sempre in ascolto

Il servizio di riconoscimento Shazam è ormai famoso da anni e non ho bisogno di presentazioni. Arriva adesso in versione desktop offrendo tutte le funzioni già presenti negli ultimi aggiornamenti su Device.

Shazam per Mac viene eseguito come un elemento presente sulla barra del menù, restando in ascolto di tutto ciò che viene riprodotto nelle vicinanze del Mac e fornendo non solamente le notifiche pop-up con le info primarie.

Shazam

Accesso a contenuti supplementari come testi, opzioni d’acquisto da iTunes, ulteriori trace dell’album, opzioni di condivisione social, video e molto altro ancora.

Shazam

Ecco la descrizione e il link dove scaricare:

Shazam insegnerà al tuo Mac qualche trucco.

Scarica Shazam e la magia sarà tua. L’app che hai scelto come tuo esperto musicale preferito usufruisce di un aggiornamento importante per Mac. Riconosci la musica e la TV trasmesse intorno a te senza neanche dover tirare fuori il telefono dalla tasca. Sbizzarrisciti, riconosci tutto.

Shazam funziona silenziosamente dietro le quinte, ma ti informa quando trova una canzone, creando al tempo stesso una playlist. Ora potrai trovare, condividere e comprare senza muovere un dito. Una vera magia.

  • 1. Funziona silenziosamente dietro le quinte, pronto a riconoscere una melodia in qualsiasi momento.
  • 2. Accesso semplice e immediato a tutta la musica attorno a te.
  • 3. Accesso con un solo clic a testi, videoclip o ad iTunes per l’acquisto delle canzoni.
  • 4. Scoprire come non mai, condividere come sempre.

Shazam

Apple rilascia OS X Mavericks 10.9.4

Apple rilascia OS X Mavericks 10.9.4

Apple rilascia nella giornata di oggi OS X Mavericks 10.9.4 per tutti gli utenti Mac

Apple insieme a iOS 7.1.2 rilascia anche la versione OS X Mavericks 10.9.4, le novità introdotte non sono molte e per lo più vanno a correggere alcune problematiche riscontrate in precedenza oltre a portare una nuova versione di Safari 7.0.5. Questa versione era stata anch’essa rilasciata come beta ai non sviluppatori che hanno aderito al programma beta test come non-sviluppatori, ecco la pagina dedicata. Ecco tutte le novità elencate nell’aggiornamento:

OS X Mavericks 10.9.4

 

Apple presenta il nuovo iMac 21,5 e Taglio prezzo per Apple TV

Apple presenta il nuovo iMac 21,5 e Taglio prezzo per Apple TV

Apple presenta il nuovo iMac 21,5 disponibile da oggi a 1.121 €

Apple presenter la nuovo offerta per quanto riguarda la gamma iMac 21,5, infatti da oggi sullo store Apple, ma presto in tutti i rivenditori autorizzati, potrà essere acquistato un nuovo iMac da 21,5 a partire da 1.121€ caratterizzato da una riduzione hardware basata sul processore Intel Core i5 dual-core da 1.4 Ghz, GPU Intel HD 5000 e 8 GB di memoria RAM. Per quanto riguarda lo storage, il modello base è equipaggiato con un disco rigido da 500 GB, ma sono disponibili configurazioni con disco rigido da 1 TB o, in alternativa, con unità flash da 256 GB. Non sono previste, al contrario, opzioni per modificare la configurazione di CPU e RAM. ecco la pagina ufficiale dove poter acquistare il nuovo iMac.

iMac

Apple TVApple aggiorna anche il prezzo della Apple TV portandola a 99€

Apple rivisita anche il prezzo della Apple TV in vendita sullo store portandola da 109€ a 99€, il cambio del prezzo non è dovuto a nessuna variazione hardware, si tratta di una mossa pensata probabilmente per mettere pressione sui prodotti dei competitor, come Fire TV di Amazon, Roku e Google Chromecast.

Per maggiori informazioni e l’acquisto ecco la pagina ufficiale.

Kingston: ecco le grandi novità presentate al Computex 2014

Kingston: ecco le grandi novità presentate al Computex 2014

Memorie Impact, Drive SSD FURY, cuffie e mouse pad per un’esperienza di gaming senza eguali. Ecco tutte le novità presentate da Kingston al Computex 2014.

Kingston Computex 2014

 

HyperX®, divisione di Kingston Technology Company, Inc., il principale produttore indipendente di memorie del mondo, presenta le memorie HyperX Impact per gli appassionati di gaming e overclock che vogliono aggiornare e migliorare le prestazioni di computer e PC con fattore di forma ridotto. HyperX Impact sostituisce l’attuale offerta di moduli SO-DIMM, riunendo i modelli Genesis, PnP e LoVo in una sola gamma di prodotti.

Le HyperX Impact hanno ottenuto il record mondiale di velocità di frequenza raggiungendo i 2666MHz (video). HyperX Impact è disponibile in frequenze che vanno da 1600MHz fino a 2400MHz, con capacità da 4GB e 8GB per moduli singoli, e da 8GB e 16GB per kit da due. Il voltaggio inizia a 1.35V, mentre l’aggiornamento avviene in modo semplice grazie alla funzionalità Plug and Play (PnP) che consente di overcloccare automaticamente entro le possibilità del sistema, senza dover procedere con la sintonizzazione manuale. Inoltre, HyperX Impact può essere utilizzato anche per aggiornare sia i sistemi con fattore di forma ridotto – come Gigabyte BRIX, Intel NUC, ZOTAC ZBOX.

Per i giocatori entry-level, HyperX SSD FURYdispone di una NAND chiusa e sincronizzata, ed è alimentato da un controller LSI SandForce SF-2281 con prestazioni SATA Rev 3.0 (6Gb/s).

Il nuovo disco a stato solido entry-level, disponibile con capacità da 120GB e 240GB, offre eccezionali velocità di lettura/scrittura a 500/500MB/s ed è ideale per chi vuole ridurre i tempi di avvio, caricamento delle applicazioni ed esecuzione di file. HyperX SSD FURY, subito dopo il recente lancio di HyperX FURY DRAM, va ad arricchire ulteriormente la gamma HyperX FURY.
HyperX SSD FURY è disponibile come unità stand alone, con adattatore da 7mm a 9,5mm incluso, ed è coperto da garanzia di tre anni, supporto tecnico gratuito e leggendaria affidabilità HyperX.

Inoltre, durante il Computex, HyperX annuncia le seguenti novità:

“HOT” HyperX OC Takeover. Gli overclocker di tutto il mondo si sfideranno per raggiungere il punteggio massimo in ambito di frequenza, SuperPi 32M e XTU, con l’utilizzo di un processore segreto, svelato solo durante l’evento. Il montepremi totale sarà  di 10.000$. Dopo Taiwan, verranno organizzati quattro entusiasmanti tornei HyperX OC Takeover (HOT) regionali su hwbot.org  per vincere fino a 15.000$ nella finale mondiale che si terrà durante ilCES 2015.

Un’anteprima di HyperX Cloud nella nuova versione “white”, che si aggiunge alla precedente release degli headset in nero.

HyperX Skyn: un mouse pad di carta sottile con un fondo adesivo per una maggiore adesione al tavolo,  rimovibile grazie a una linguetta laterale. HyperX Skyn è disponibile in pacchetti da due: uno crea una superficie che permette al giocatore maggior controllo e precisione, mentre l’altro consente di aumentare la velocità di azione per movimenti ultra rapidi.

Siamo orgogliosi di presentare il modello SO-DIMM più veloce al mondo che aumenta le prestazioni di notebook, PC con fattori di forma ridotti e altre macchine”, ha dichiarato Fabio Cislaghi, Business Development Manager di Kingston Italia. “Le cuffie da gioco nella nuova versione bianca e il nuovo mouse pad dimostrano la nostra attenzione nei confronti della community di gaming e eSports. Per gli overclocker, HyperX ha stabilito il record mondiale a 4415MHz e speriamo di raggiungere livelli ancora più elevati durante i tornei HOT che abbiamo organizzato durante l’anno”.

HyperX è la linea di prodotti ad alte prestazioni di Kingston Technology che comprende memorie DDR3 ad alta velocità, SSD, unità Flash USB e cuffie auricolari. Pensata per giocatori, overclocker e appassionati, HyperX è conosciuta in tutto il mondo per qualità, prestazioni e innovazione. HyperX sponsorizza, insieme a eSports, più di20 team a livello globale ed è lo sponsor principale diIntel Extreme Masters. Il brand HyperX è presente in molti degli eventi di settore, tra i quali Brasil Game Show, China Joy, DreamHack, gamescom e PAX.

Per maggiori informazioni visitare la home page HyperX.

Caratteristiche e specifiche tecniche HyperX Impact Memory:

  • Capacitià: 4GB, 8GB (singola) and 8GB, 16GB (kit)
  • Frequenza: (velocità 1600MHz–2400MHz
  • Architettura di canale: Dual Channel
  • Latenza: CL9-CL12
  • Voltaggio: 1.35V
  • Temperatura di funzionamento: da 0°C a 85°C
  • Temperatura di stoccaggio: da -55°C a 100°C
  • Dimensioni: 68.1mm x 30.45mm
  • Chipset compatibile: con HM65, HM67, HM70, HM75, HM76, HM77, HM86, HM87, QM67, QM87, QS67, UM67 e UM77 Intel chipsets

 

HyperX Impact
Part Number Capacità e Caratteristiche tecniche
HX316LS9IB/4 4GB 1600Mhz DDR3 Non-ECC CL9 SO DIMM 1.35V HyperX Impact
HX316LS9IBK2/8 8GB 1600Mhz DDR3 Non-ECC CL9 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX316LS9IB/8 8GB 1600Mhz DDR3 Non-ECC CL9 SO DIMM 1.35V HyperX Impact
HX316LS9IBK2/16 16GB 1600Mhz DDR3 Non-ECC CL9 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX318LS10IBK2/8 8GB 1866Mhz DDR3 Non-ECC CL10 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX318LS10IBK2/16 16GB 1866Mhz DDR3 Non-ECC CL10 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX321LS11IBK2/8 8GB 2133Mhz DDR3 Non-ECC CL11 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX321LS11IBK2/16 16GB 2133Mhz DDR3 Non-ECC CL11 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact
HX324LS12IBK2/8 8GB 2400Mhz DDR3 Non-ECC CL12 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact5
HX324LS12IBK2/16 16GB 2400Mhz DDR3 Non-ECC CL12 SO DIMM (Kit of 2) 1.35V HyperX Impact5

 

HyperX Impact Part Number Decoder:  HX3=(Frequenza); LS=(Basso voltaggio SO-DIMM); CAS Numero di Latenz); IB=Impact Nero PCB; K2=Kit da 2/Capacità totale di Gigabyte

Caratteristiche e specifiche tecniche HyperX FURY SSD: 

  • Fattore di forma: 2.5″
  • Interfaccia: SATA Rev. 3.0 (6Gb/s) con retrocompatibilità SATA Rev. 2.0
  • Capacità1: 120GB, 240GB
  • Prestazioni Baseline2: Trasferimento dati comprimibile (ATTO)
  • Capacità: 500MB/s lettura e 500MB/s scrittura
  • Trasferimento dati non comprimibili (AS-SSD eCrystalDiskMark)

–          120GB : 330MB/s lettura e 130MB/s scrittura

–          240GB : 390MB/s lettura e 250MB/s scrittura

  • IOMETER Massimo casuale 4k lettura/scrittura

–          120GB: fino a 72,500/ fino a 79,000 IOPS

–          240GB: fino a 72,500/ fino a 79,000 IOPS

  • PCMark® Vantage HDD Suite Score

–          120GB: 60,000

–          240GB: 60,000

  • Stoccaggio di banda PCMark 8

–          120GB: 133.36 MB/s

–          240GB: 183.18 MB/s

  • Consumo energetico

–          0.31 W Idle / 0.35 W Avg. / 1.65 W (MAX) lettura / 2.76 W (MAX) scrittura

  • Temperatura di stoccaggio: -40°C ~ 85°C
  • Temperatura di funzionamento: 0°C ~ 70°C
  • Dimensioni: 69.8mm x 100.1mm x 7mm
  • Peso: 86g
  • Vibrazioni operative: 2.17G Peak (7–800Hz)
  • Vibrazioni non operative: 20G Peak (10–2000Hz)
  • Aspettative di durata: 1 milione di ore
  • Garanzia/supporto: tre anni di garanzia con supporto tecnico gratuito
  • Totale byte scritti (TBW)

–          120GB: 315TB 2 DWPD

–          240GB: 641TB 2 DWPD

 

HyperX FURY SSD
Part Number Descrizione
SHFS37A/120G 120GB stand-alone SSD
SHFS37A/240G 240GB stand-alone SSD

 

Caratteristiche e specifiche tecniche HyperX Cloud bianche:

  • Colore: Bianco, Nero
  • Tipo di transduttore: chiusura dinamica Ø 53mm
  • Principio operativo: chiuso
  • Risposta in frequenza: 15Hz–25,000 Hz
  • Indipendenza nominale: 60 Ω per sistema
  • SPL nominale: 98±3dB
  • T.H.D.: < 2%
  • Potenza in ingresso: 150mW
  • Adattamento all’orecchio: circumaurale
  • Attenuazione rumore ambientale: circa 20dBa
  • Pressione della fascia: 5N
  • Peso con microfono e cavo: 350g
  • Tipo e lunghezza del cavo: 1m + 2m di estensione + 10cm iPhone
  • Connessione: jack mini stereo (3.5 mm)

Microfono:

  • Tipo di trasduttore: condensatore (elettrete posteriore)
  • Principio operativo: gradiente di pressione
  • Pattern polare: cardioide
  • Alimentazione: phantom
  • Tensione di alimentazione: 2V
  • Corrente assorbita max 0.5 mA
  • Indipendenza nominale: ≤2.2 kΩ
  • Tensione di circuito aperto: con f = 1 kHz: 20 mV / Pa
  • Risposta in frequenza: 100–12,000 Hz
  • THD: 2% con f = 1 kHz
  • SPL Max.: 105dB SPL (THD≤1.0% at 1 KHz)
  • Uscita Microfono: -39±3dB
  • Lunghezza braccio microfono: 150mm (perno incluso)
  • Diametro capsula: Ø6*5 mm
  • Connessione: jack mini stereo (3.5mm)
Computex 2014: Asus conferma la partecipazione con un teaser

Computex 2014: Asus conferma la partecipazione con un teaser

Computex 2014 è alle porte e Asus non perde l’occasione per attirare le attenzioni sulla conferenza di presentazione dei nuovi prodotti fissata per il 2 giugno.

Asus conferma la sua partecipazione al Computex 2014 con un video teaser e ci invita a partecipare alla diretta streaming della conferenza stampa che si terrà lunedi 2 giugno alle 14:00 pm (CST) / 02:00 (EST). Asus anticipa l’introduzione di una “linea completa di innovazioni volte a favorire un’esperienza digitale senza soluzione di continuità” (clicca qui per seguire in streaming alla presentazione dei nuovi prodotti Asus). Tra le novità troveremo quasi sicuramente nuovi tablet android e windows, ultrabook e la presentazione di nuove soluzioni desktop.

Riguardo Computex 2014, questa è la più grande fiera ICT in Asia e la seconda più grande al mondo. Arrivata alla sua 34a edizione, questo importante evento attira oltre 130.000 visitatori, di cui 38.000 visitatori internazionali1.700 espositori con 5.000 stand. La Conferenza Stampa Internazionale di apertura del Computex Taipei 2014 si terrà il 2 giugno, appena un giorno prima del grande spettacolo. Orario della conferenza 10:30 – 12:00.

Clicca qui per maggiori informazioni su Computex 2014.

 

LG Optimus G: Kitkat a breve

LG Optimus G: Kitkat a breve

LG aggiornerà Optimus G durante il 3° trimestre dell’anno

b_1_4

Mentre in Corea è già presenta una beta di Android Kitkat per LG Optimus G, in Europa le cose sono diverse. Oggi grazie alla pagina di LG ufficiale su Facebook, capiamo come la casa porterà il nuovo update per LG Optimus G a breve. L’upgrade avverrà nel 3° trimestre dell’anno, vale a dire verso Settembre.

Ma ecco le dichiarazioni ufficiale di LG in merito:

LG Italia – Life’s Good: Ciao Francesco. Come abbiamo già annunciato (e lo sai, perché ne abbiamo parlato assieme questa mattina) Optimus G riceverà KitKat nel terzo trimestre 2014. Sinceramente non concordiamo con la tua affermazione. Per quanto riguarda Jelly Bean siamo stati fra i pochi a rilasciare l’aggiornamento per la maggior parte dei modelli usciti nel 2012, compresi quelli di fascia media, e man mano stiamo rilasciando KitKat per diversi modelli usciti l’anno scorso. Grazie comunque per il tuo contributo, e buon fine settimana dal Team Social LG Italia.

Finalmente quindi altre conferme per questo device, che nonostante non riceverà subito Kitkat (un anno circa di ritardo) potrà ricevere finalmente un update. Sicuramente non è un device da acquistare adesso, visto il rapporto qualità prezzo, visto che, nei maggiori punti vendita viene venduto ad un prezzo di 459€.

Quando uscirà l’update lo notificheremo.

Manuel De Maria

 

Apple rilascia OS X 10.9.3 e iTunes 11.2

Apple rilascia OS X 10.9.3 e iTunes 11.2

Apple rilascia OS X 10.9.3 e iTunes 11.2 per tutti gli utenti

Apple ha finalmente rilasciato in forma pubblica l’aggiornamento a OS X 10.9.3. La versione definitiva arriva esattamente una settimana dopo l’ultima build 13D61, e si tratta a tutti gli affetti di un aggiornamento consigliato per tutti gli utenti Mavericks. Anche iTunes arriva alla versione 11.2 che introduce miglioramenti minori, come navigazione tra i Podcast migliorata, , nuove schede nel pannello feed, ed altre novità come da changelog ufficiale

Ecco le novità

OS X

Schermata 2014-05-16 alle 16.25.37 Schermata 2014-05-16 alle 16.25.45 Schermata 2014-05-16 alle 16.25.53

Secondo dei rumor, questa versione di iTunes introduce il supporto pieno a iOS 8, così nei prossimi mesi i developer iscritti al programma di testing, potrebbero essere in grado di installare la prima beta del prossimo sistema operativo mobile.

WWDC 2014 anteprima OS X 10.10 e iOS 8

WWDC 2014 anteprima OS X 10.10 e iOS 8

Anteprima WWDC 2014 OS X 10.10 nome in codice Napa e iOS 8 nome in codice Okemo

Per la presentazione del WWDC 2014 Apple annuncerà i nuovi aggiornamenti che vedrà come protagonisti principali OS X 10.10 e iOS 8;

Per iOS 8 le novità non saranno molte nel piano grafico, come abbiamo visto da iOS 6 a iOS 7, ma implementerà nuove app native come:

Healthbook una nuova applicazione che raccoglierà, attraverso un nuovo dispositivo (iWatch), tutti i dati relativi alla nostra condizione fisica, aggregando dati sanitari quali livello di zuccheri nel sangue, battito cardiaco e molto altro, come una sorta di libretto sanitario virtuale.

Schermata 2014-04-10 alle 11.13.43

Text Edit e Anteprima, queste due app su Mac permettono all’utente di modificare file PDF, immagini e documenti di testo archiviandoli su iCloud, naturalmente su iOS fungeranno da strumenti per visualizzare in anteprima questi file da iPhone e iPad.

Schermata 2014-03-14 alle 12.07.52

Schermata 2014-03-14 alle 12.12.54

E in fine miglioramenti per quanto riguarda l’app Mappe

Schermata 2014-03-14 alle 14.19.29

Una delle novità saranno le informazioni relative al trasporto pubblico quali treni, metropolitane e autobus, e i percorsi per raggiungere gli aeroporti principali. Questa funzione esiste già per le mappe di alcune città  San Francisco, Los Angeles e New York, ma dovrebbe essere estese anche ad altre Città e si spera nel mondo.

 

Schermata 2014-03-14 alle 14.17.24

Un altra novità delle Mappe sarà la realtà aumentata, che sfruttando la bussola di iPhone visualizzerà luoghi di interesse nelle vicinanze. Apple ha anche ottenuto un brevetto nel 2011

Schermata 2014-03-14 alle 14.17.42

Messaggi e Centre Notifiche, quest’ultime permetteranno di cancellare automaticamente i messaggi vecchi dopo un certo periodo di tempo e il Centro Notifiche sarà invece semplificato: la scheda Perse sarà integrata in Tutte.

Adesso parliamo di OS X 10.10 il nome in codice Napa, l’attuale OS X Mavericks ha portato miglioramenti prestazionali dell’intero hardware aumentando la durata della batteria e velocizzando l’elaborazione grafica, il nuovo OS X sarà migliorato esteticamente. Jony Ive sta gestendo una revisione del nuovo OS X, anche se il cambiamento non sarà radicale come quello avvenuto con il passaggio da iOS 6 ad iOS 7, l’intera interfaccia grafica potrebbe comunque cambiare (come mostra il concept qui sotto). Tra le altre novità, Apple potrebbe introdurre Siri anche su Mac e permettere lo scambio di file tra dispositivi iOS e OS X tramite AirDrop.

Schermata 2014-04-10 alle 11.32.56

Intanto Apple rilascia la nuova beta di OS X 10.9.3

Apple rilascia la nuova beta di OS X 10.9.3 dedicata agli sviluppatori la build è la 13D38, continua a richiedere ai developer un particolare focus su driver grafici e audio, oltre al browser Safari.

Schermata 2014-03-31 alle 10.46.59

 

Windows 8.1 nuovo Update e video tutorial

Windows 8.1 nuovo Update e video tutorial

Windows rilascia il nuovo aggiornamento per la versione 8.1 e una serie di video tutoria ufficiali

Windows 8.1 update è stato rilasciato nella giornata di ieri, questo aggiornamento punta a migliorare l’esperienza d’uso per la parte desktop per utenti privi di un display touch screen.

Per rendere tutto questo più facile da capire Windows rilascia due video che spiegano il funzionamento del nuovo Update:

Nel primo video vengono illustrate le operazioni base di Windows 8.1

Nel secondo filmato vengono mostrate le funzionalità della schermata di blocco e all’organizzazione della schermata Start, le caratteristiche dei Tiles il ridimensionamento tramite intervento nel nuovo menu contestuale e facilmente spostabili anche in gruppi grazie a Windows 8.1 Update:

Windows 8.1 Update migliora anche il lato desktop, che interagisce maggiormente con le app Modern tramite le opzioni relative alla barra delle applicazioni.

E in fine un ultimo video che mostra il funzionamento della Charm Bar

Di seguito vi elenchiamo le novità del nuovo aggiornamento Windows 8.1 Update

  • Pulsanti di spegnimento e di ricerca nella schermata Start. Questi pulsanti sono visualizzati nell’angolo superiore destro della schermata Start, accanto all’immagine dell’account. Puoi arrestare il PC o cercare elementi in modo semplice e veloce direttamente dalla schermata Start. Alcuni tipi di PC non hanno un pulsante di spegnimento nella schermata Start. In questo caso, puoi arrestare il PC usando il pulsante Arresta nell’accesso alle impostazioni.
  • Tutte le app aperte e aggiunte vengono visualizzate sulla barra delle applicazioni. Se preferisci usare il desktop, sulla barra delle applicazioni potrai visualizzare sia le app desktop che le app di Windows Store in esecuzione. Puoi anche aggiungere qualsiasi app alla barra delle applicazioni, in modo da poter aprire velocemente app o passare da un’app all’altra dal desktop.
  • Accesso alla barra delle applicazioni da qualsiasi posizione. Se usi un mouse, puoi vedere la barra delle applicazioni da qualsiasi schermata, inclusa la schermata Start o un’app di Windows Store. Sposta il puntatore del mouse al di sotto del bordo inferiore dello schermo per visualizzare la barra delle applicazioni e quindi fai clic su un’app per aprirla o passarvi.
  • Visualizzazione del desktop all’accesso invece della schermata Start. Se per la maggior parte del tempo usi il desktop, dopo l’accesso puoi visualizzare direttamente il desktop invece della schermata Start. Se preferisci visualizzare nuovamente la schermata Start all’accesso, puoi modificare questa impostazione in qualsiasi momento.
  • Il pulsante Riduci a icona, il pulsante Chiudi e la barra delle applicazioni sono più accessibili con il mouse. Il funzionamento del mouse è più uniforme in tutte le aree di Windows. Sposta il puntatore del mouse nella parte superiore dello schermo per visualizzare i pulsanti Chiudi e Riduci a icona in qualsiasi app. Sposta il puntatore del mouse nella parte inferiore dello schermo per visualizzare la barra delle applicazioni da qualsiasi posizione in Windows.
  • Fai clic con il pulsante destro del mouse sul riquadro di un’app per visualizzare più opzioni. Se usi un mouse e fai clic con il pulsante destro su un riquadro nella schermata Start, verrà visualizzato un menu di scelta rapida accanto al riquadro, in cui sono disponibili le operazioni consentite per il riquadro.
  • Nuovi modi per scoprire le app. Per impostazione predefinita, Windows Store è aggiunto alla schermata Start e alla barra delle applicazioni, in modo da rendere più semplice trovare nuove app. Quando usi l’accesso alla ricerca, Bing Smart Search include le app nei suggerimenti e nei risultati della ricerca.
  • Indicazione delle app installate di recente. Dopo l’installazione di nuove app, la schermata Start include un messaggio nell’angolo inferiore sinistro dello schermo, che consente di passare alla visualizzazione App per vedere quali app sono state installate di recente

Back to Top